Esplorate le ultime innovazioni di AI di Pacvue, tra cui Copilot, il vostro nuovo compagno di commercio AI.

Per saperne di più

Cyber 5 Performance: Risultati del Black Friday e del Cyber Monday 2021

Risultati del Black Friday e del Cyber Monday 2021: date un primo sguardo alle performance di Amazon Advertising durante il periodo di shopping del Black Friday e del Cyber Monday del 2021.

Sintesi

Date un primo sguardo alle performance di Amazon Advertising durante il periodo di shopping del Black Friday e del Cyber Monday del 2021. Scoprite come la vostra performance si colloca rispetto ai benchmark, grazie a un'immersione profonda nel più grande set di dati delle metriche di Amazon Advertising, basato su centinaia di inserzionisti di Pacvue in tutte le categorie.

Punti di forza

Cyber 5 2021 Ricapitolazione

  • La crescita di Cyber 5 è piatta.
  • Quest'anno gli acquirenti si sono orientati verso l'online.
  • I problemi di inventario hanno portato a un minor numero di offerte e a tempi di spedizione più lunghi.
  • Cyber 5 è ora il Cyber Mese.
  • I livestream con influencer e celebrità continuano a crescere.


I punti chiave dei dati CPC di Cyber 5

  • La spesa è aumentata su base annua, anche se con una crescita più modesta rispetto agli anni precedenti.
  • La spesa pubblicitaria per il Cyber Monday è diminuita per la prima volta su base annua sia per i prodotti sponsorizzati che per i marchi sponsorizzati.
  • I CPC sono aumentati prima dell'inizio del Black Friday rispetto agli anni precedenti, e lo stesso Giorno del Ringraziamento ha visto un aumento dei CPC del 38% su base settimanale per i prodotti sponsorizzati.

Trascrizione

Ben
‍Buongiorno
o pomeriggio, a seconda di dove vi trovate per il webinar di oggi, e benvenuti al webinar Cyber Five CPC di Pacvue. Vi ricordiamo che il webinar di oggi è stato registrato e sarà inviato la prossima settimana insieme a una copia della presentazione. Se avete domande durante il webinar di oggi, non esitate a inserirle nel riquadro delle domande e risposte e faremo del nostro meglio per rispondere alle vostre domande alla fine della presentazione. Mi chiamo Ben Ryan Schwartz e sono il direttore delle partnership per il commercio al dettaglio di Pacvue. Sono entusiasta di fare il mio debutto e di unirmi a tutti voi oggi per parlare di Cyber Five, e sono affiancato dalla mia collega e uno dei nostri direttori delle vendite, Debbie Levin. Debbie, a te la parola.

Debbie
‍Bene
, ciao a tutti, grazie Ben. È bello vedere tutti qui. Sono felice che vi siate uniti a noi e non vediamo l'ora di condividere ciò che abbiamo trovato nei risultati del Cyber Five durante il fine settimana.

Ben
‍Bene
, fantastico, quindi credo che oggi, per dare il via alle cose, vorrei solo fare un breve riepilogo del fine settimana del Cyber Five di quest'anno prima di immergerci in alcuni punti chiave e poi, ovviamente, saltare nei dati prima di concludere con le domande e le risposte. Per coloro che partecipano al vostro primo webinar con Pacvue...Pacvue è la piattaforma aziendale leader per i venditori di marchi e le agenzie che desiderano gestire la pubblicità sull'e-commerce tra gli oltre 30 rivenditori con cui lavoriamo, combinando prestazioni olistiche e azioni consigliate. Mi sembra di aver bisogno di un rullo di tamburi per questo. Come si è comportata la Cyber Five? Penso che questo sia il motivo per cui tutti sono venuti qui oggi... Beh, penso che sia stato super interessante, quindi no, contrariamente alle aspettative, la crescita è stata per lo più piatta quest'anno con i consumatori online statunitensi che hanno speso circa 34 miliardi di dollari, che è stato in realtà l'1,4% in meno rispetto all'anno precedente. Quindi, come ha spiegato il team di Pacvue, approfondendo i dati forniti dalla National Retail Federation, gli acquirenti hanno speso 301,27 dollari per gli acquisti online rispetto ai 311,75 e 361,90 dollari del 2020 e del 2019, rispettivamente. Una cosa che ritengo molto interessante e a cui forse non molti pensano quest'anno è ovviamente l'impatto dell'inflazione, e quindi

Penso che un potenziale fattore, forse il motivo per cui le cose sono state leggermente piatte quest'anno è che i rivenditori hanno effettivamente abbassato... Hanno effettivamente abbassato gli importi degli sconti in questa stagione festiva, la gamma effettiva non era così ampia come negli anni precedenti... Per esempio, ho letto sul Financial Times, i rivenditori hanno scontato i prezzi quest'anno tra il 5% e il 25% rispetto al 10-30% degli anni precedenti, e quindi penso che per noi consumatori i prezzi più alti significhino che gli acquirenti devono essere più accorti nei loro acquisti, io lo sono, sto per traslocare e sto cercando di capire come allungare ulteriormente il mio dollaro. D'altra parte, però, in una vittoria per i negozi di mattoni e malta, il traffico pedonale è aumentato del 61% rispetto al 2020, secondo... Secondo il fornitore di software Retail Next, credo proprio che... Forse Deb, sei d'accordo, sai che l'aumento può essere attribuito alle riaperture in tutto il Paese rispetto alle chiusure dell'anno scorso, come hai detto, ovviamente sei andato nei negozi quest'anno, sai che detto questo, nonostante l'aumento, il traffico nei negozi era ancora del 27% al di sotto dei livelli che abbiamo visto nel 2019 prima della pandemia. E poi, naturalmente, come previsto, il Black Friday è e sarà sempre il giorno più popolare per gli acquisti fisici in negozio, con i rivenditori statunitensi che hanno visto 66,5 milioni di acquirenti secondo la National Retail Federation.

Quindi, tutto ciò detto, l'e-commerce è ora il più grande driver per gli acquisti del Black Friday, con le vendite doorbuster fisiche, naturalmente, in ritardo. Ebbene, mentre i rivenditori si sono mostrati fiduciosi nei loro livelli di inventario rispettati per gli eventi di punta, come il Black Friday i marchi hanno adottato un approccio più cauto. So che lo abbiamo visto qui con alcuni dei nostri clienti, direi che i marchi con ottime posizioni di inventario hanno adottato una posizione più offensiva, e quest'anno siamo molto aggressivi, credo, nell'ottenere vendite con le offerte, e quindi questo significa che i marchi con le offerte hanno dominato la parte superiore della ricerca su Amazon rispetto ai marchi che non lo hanno fatto. L'aspetto davvero interessante è che, nonostante le notizie allarmistiche sulle interruzioni della catena di approvvigionamento che abbiamo sentito per tutto l'anno in previsione delle festività natalizie, i rivenditori tradizionali hanno comunque registrato posizioni di inventario molto forti per il 2021, Walmart ha dichiarato che le scorte sono aumentate nel terzo trimestre di circa l'11,5% e che sono molto fiduciosi per il resto dell'anno per quanto riguarda le vendite delle festività, Target ha un aumento del 20% rispetto all'anno scorso, e Best Buy ha il 20% di scorte in più rispetto a due anni fa.

Ora, detto questo, non vuol dire che le interruzioni della catena di approvvigionamento non abbiano portato a cambiamenti significativi in questa stagione festiva; piuttosto che affidarsi al Cyber Five, i retailer hanno adottato una mentalità da "cyber month", con offerte per le festività che iniziano già a ottobre per poi intensificarsi all'inizio di novembre, entrando un po' più nel dettaglio, mentre molti inserzionisti hanno visto un picco del costo per clic nel Black Friday a causa della concorrenza dell'aumento della spesa pubblicitaria, le impressioni e il traffico hanno avuto un incremento più modesto. So che tutti si stanno chiedendo quali siano stati gli articoli più popolari nel 2021 durante il weekend del Cyber Five, ebbene, secondo Amazon, i più venduti sono stati gli Apple Air pods, i dispositivi per la casa intelligente, la bellezza e l'abbigliamento, nonché i dispositivi Amazon . Forse non dovrei dirlo, ma so che sta per uscire un particolare dispositivo Amazon che penso di voler aggiungere al mio ufficio, credo che aggiungerà delle funzionalità davvero eccezionali alla mia produttività, Debbie, ti lascio indovinare di cosa si tratta, magari puoi mandarmelo per il Babbo Natale segreto. Non lo so. Possiamo parlarne un po' più tardi. Ad ogni modo, molti altri prodotti che sono apparsi nella guida ai regali per le vacanze di quest'anno sono stati ovviamente in grado di espandere la loro portata e il loro potenziale di acquisto, alcuni di questi articoli più venduti, e poi, ultimo ma non meno importante, che penso sia super interessante.

Se pensiamo all'evoluzione del commercio e al social commerce, molti retailer hanno sfruttato gli influencer come parte dei loro eventi di shopping, Amazon in particolare ha raccolto un gran numero di influencer quest'anno non solo per curare le offerte, ma anche per apparire nei live stream dei prodotti, tra cui Kelly Clarkson, devo dire, una grande Kelly Clarkson, l'ho votata ad American Idol, la adoro a The Voice. Inoltre, Walmart ha puntato molto sulla partnership con TikTok, non solo dando il via a un Cyber Five live stream o Cyber Monday livestream con Jason Derulo, ma ha anche condotto molte campagne chiave su TikTok per guidare gli acquirenti verso le offerte di Walmart . Credo che l'aspetto davvero interessante di tiktok, di cui stavamo parlando prima io e te Debbie, sia la prospettiva di opportunità: ho letto che una ricerca di foresight ha dichiarato che il mercato del live streaming negli Stati Uniti potrebbe raggiungere gli 11 miliardi di dollari entro la fine del 2021 e potrebbe superare i 23 miliardi di dollari entro il 2023. È pazzesco se si pensa... Stavo leggendo che l'esplosione di TikTok è avvenuta proprio negli Stati Uniti quando è iniziata la pandemia, perché tutti erano bloccati a casa, non so voi, ma io sono su TikTok, non sono io a creare i miei contenuti, ma per me è come una tana di coniglio, c'è così tanto materiale fantastico, in particolare adoro i video dei cani, si possono guardare per ore.

Forse un giorno i miei cani faranno la loro comparsa. In ogni caso, mentre ci avviamo verso il 2022, mi aspetto che i rivenditori e i marchi continuino a incorporare gli influencer e il social commerce nelle loro strategie di crescita, quindi rimanete sintonizzati quando pensate a nuove opportunità per raggiungere i consumatori, non solo nel 2022, ma anche negli anni a venire. Quindi, Debbie, ora tocca a te immergerti nei dati.

Debbie
‍Destra
, grazie Ben. Per quanto riguarda le informazioni sul CPC che abbiamo visto durante il Cyber Five, per dare un'occhiata ad alcuni dati chiave, quest'anno abbiamo assistito a un aumento della spesa, ma non così drastico come negli ultimi anni, e la spesa pubblicitaria è diminuita per la prima volta in assoluto durante il Cyber Monday, dopo che gran parte del traffico che abbiamo visto si è spostato verso il Giorno del Ringraziamento e il Venerdì Nero, il che, secondo noi, può essere dovuto al fatto che le persone hanno fatto acquisti all'inizio di novembre, come diceva Ben, come il mese del cyber. E credo che ci sia stata molta preoccupazione per i livelli di inventario, quindi abbiamo visto molte persone fare acquisti per tutto il mese di novembre e il Giorno del Ringraziamento, il che è insolito per il fine settimana, ma abbiamo visto i CPC aumentare prima del Black Friday, più che negli anni precedenti, e il Giorno del Ringraziamento stesso ha visto i CPC aumentare del 38% rispetto alla settimana precedente per i prodotti sponsorizzati, e anche questo potrebbe essere un segnale del fatto che i consumatori stavano facendo acquisti per il fine settimana festivo. Per questo motivo, se ci immergiamo un po' più a fondo nei dati, vedremo che stiamo esaminando alcuni KPI di marketing e, come promemoria sui nostri dati, sono aggregati e i dati che stiamo esaminando sono le prestazioni totali dei clienti di Pacvue.

Quindi, alcuni dei dati che stiamo osservando, la spesa pubblicitaria media su Amazon durante il Black Friday e il weekend del Cyber Five è aumentata modestamente rispetto al 2020, ma la crescita è rallentata in modo significativo rispetto agli anni precedenti, e quando si guarda alle strategie complessive dei prodotti sponsorizzati e dei marchi sponsor, abbiamo visto che la spesa media per i prodotti sponsorizzati è aumentata solo dell'8,8% nel Black Friday e dell'8% nel Cyber Monday rispetto all'anno precedente. Abbiamo visto che la spesa media per i prodotti sponsorizzati è aumentata solo dell'8,8% nel Black Friday e dell'8% nel Cyber Monday rispetto all'anno precedente, quindi si tratta di un tasso di crescita annuale molto inferiore rispetto a quello previsto per il 2020, che ha visto una crescita annuale del 36% e del 35% rispettivamente per queste metriche. Abbiamo analizzato anche i marchi sponsorizzati e abbiamo visto che la spesa pubblicitaria ha seguito lo stesso andamento dei prodotti sponsorizzati, con una crescita del 27,43% rispetto all'anno precedente nel Black Friday e un calo del 14,02% rispetto all'anno precedente nel Cyber Monday. Tuttavia, sia per i prodotti sponsorizzati che per i marchi sponsorizzati, la spesa pubblicitaria ha seguito l'andamento dei tre anni precedenti: la spesa è aumentata il giorno prima del Ringraziamento e si è mantenuta elevata per tutto il fine settimana; poi possiamo osservare i dati relativi alla settimana, e vediamo che la spesa per gli annunci dei prodotti sponsorizzati è balzata al 195,69% nel Black Friday, una cifra enorme, e al 160,55% nel Cyber Monday.

I marchi sponsorizzati hanno seguito un andamento simile alla settimana, aumentando del 201,56% nel Black Friday e del 161,63% nel Cyber Monday. Il Cyber Monday, tipicamente un importante driver di spesa, ha visto solo modesti aumenti rispetto al Black Friday nel 2021, con gli inserzionisti che hanno speso il 2,48% in più nel Cyber Monday rispetto al Black Friday per i prodotti sponsorizzati e il 2% in più per i marchi sponsorizzati, quindi alcune tendenze davvero interessanti, ma non troppo inaspettate rispetto a ciò che siamo abituati a vedere, e poi guardando il CPC, quando si guarda al CPC per il cyber 5, 2021, vediamo che è aumentato significativamente su tutta la linea quest'anno, per i prodotti sponsorizzati e i marchi sponsorizzati. Per quanto riguarda i marchi sponsorizzati, il CPC è aumentato del 27,22% di settimana in settimana ed è cresciuto del 27% su base annua durante il Black Friday, raggiungendo i 229 dollari. Nel Cyber Monday, il CPC per gli annunci di marchi sponsorizzati è aumentato del 34,86% rispetto alla settimana precedente e siamo cresciuti dell'11,32% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 236 dollari. Il sabato e la domenica tra il Black Friday e il Cyber Monday hanno visto il CPC dei marchi sponsorizzati aumentare del 29,11% e del 39,73% nel 2021 rispetto al 2020.

Quindi, esaminando le tendenze del CPC, possiamo notare modelli simili di CPC che abbiamo visto per i marchi e i prodotti sponsorizzati. Quest'anno abbiamo registrato una crescita del CPC del 25% rispetto all'anno precedente nel Black Friday, a 205 dollari, e del 14,61% nel Cyber Monday, a 204 dollari. È interessante notare che il CPC dei prodotti sponsorizzati è aumentato del 38,35% rispetto alla settimana precedente proprio nel Giorno del Ringraziamento, quindi è interessante vedere che molte persone si dedicano allo shopping nel Giorno del Ringraziamento. Quando si guarda all'ACOS, che è ovviamente molto importante per tutti i brand quando guardano le loro metriche su Amazon e sulle altre piattaforme, per dare un'occhiata alle tendenze dell'ACOS, sappiamo che gli inserzionisti di solito vedono un ACOS più basso e quindi un ROAS più alto durante il Black Friday e il Cyber Monday rispetto alla settimana precedente, dato che le conversioni ovviamente aumentano in quel lasso di tempo, abbiamo visto che l'ACOS dei prodotti sponsorizzati è diminuito dello 0,70% settimana su settimana durante il Black Friday. Tuttavia, abbiamo visto un aumento degli ACOS nel Cyber Monday del 7,7% rispetto alla settimana precedente. Un dato interessante. Nel 2020, l'ACOS del Black Friday era sceso solo dello 0,10% rispetto alla settimana precedente, mentre il Cyber Monday aveva registrato un calo del 10,3%.

Per quanto riguarda i marchi sponsorizzati, invece, abbiamo registrato un aumento dell'ACOS del 5,03% nel giorno del Ringraziamento e un calo del 13,06% nel giorno del Black Friday, per poi aumentare durante il weekend e diminuire del 12,20% rispetto alla settimana precedente nel Cyber Monday. Nel complesso si tratta di un aumento del 33,95% rispetto all'anno precedente per il Black Friday e di un aumento del 12,94% per il Cyber Monday. Si tratta quindi di un dato interessante per quanto riguarda gli ACOS, che credo gli inserzionisti prenderanno in considerazione l'anno prossimo, visto che il lunedì non è stato proprio come se lo aspettavano. Vediamo, volevamo anche condividere alcune delle ultime intuizioni sugli acquisti degli e-marketer e i risultati chiave che rispecchiano più o meno quello che abbiamo visto anche noi. La Cyber Week è stata la più grande giornata di shopping online dell'anno, nonostante le vendite siano state leggermente inferiori a quelle dell'anno precedente, l'1,4% in meno rispetto al 2020, e Salesforce ha anche messo insieme una ricerca, e si può vedere che le vendite negli Stati Uniti per le prime tre settimane di novembre hanno visto un aumento del 10%, che è un aumento davvero notevole rispetto all'anno precedente, con i consumatori che spostano le loro spese all'inizio della stagione e poi distribuiscono i loro acquisti nel corso del mese e non aspettano i giorni delle offerte.

Il 63% dei consumatori ha fatto acquisti prima del Giorno del Ringraziamento e il 54% ha quasi terminato gli acquisti per le vacanze entro il Cyber Monday: si tratta di un modello di comportamento molto diverso da quello che abbiamo visto finora, e potrebbe avere molto a che fare con l'offerta e con il timore che i prodotti non arrivino, ma è sicuramente qualcosa che potrebbe essere una nuova tendenza a cui stiamo assistendo; guardando i dati, però, sembra anche che i marchi e i rivenditori, la strategia di fondo sia stata quella di catturare i primi acquirenti e aiutarli a gestire eventuali problemi di catena di approvvigionamento, come abbiamo detto. Durante la Cyber week, gli acquisti da mobile hanno rappresentato quasi il 40% delle vendite online rispetto a quelle da desktop, quindi è sempre bene sapere cosa sta succedendo nel mondo mobile, con un aumento dell'8,4% rispetto all'anno precedente.4% rispetto all'anno precedente, e sembra che i marchi e i rivenditori abbiano adottato un maggior numero di SMS e di messaggistica push come nuove funzionalità di marketing, il che si ricollega anche alla tua storia sui tiktok, Ben, che di solito sono sempre un'esperienza mobile, e dato che hanno un numero molto maggiore di e-com, è logico che molti acquisti siano stati fatti via mobile, probabilmente attraverso... come attraverso un tiktok, che spiegherebbe parte di questo...

Inoltre, se volete ottenere una copia della guida CPC, potete andare sul sito Pacvue.com e inserire Pacvue.com/discover/reports per ordinare la vostra copia. Inoltre, la prossima settimana terremo un altro webinar con ospiti di Colgate, Hinkle e Instacart, quindi non esitate a iscrivervi anche a quello, per ulteriori... Ottime informazioni sulle e-com in arrivo da Pacvue , come sempre. Va bene.

Ben
Stavo per dire, sembra che abbiamo una domanda, quindi... Sì, quindi la domanda è: l'inflazione non contribuisce alla nostra crescita piatta? Debbie, cosa ne pensi? E poi so di avere dei sentimenti forti. Qualcosa da parte sua?

Debbie
‍Sì
, no, vada avanti. Penso sicuramente che sia una parte di esso, ma... Continui pure.‍

Ben
‍Sì
, probabilmente è così. Penso che sia interessante, però, che molti dei commenti che ho visto non abbiano preso in considerazione l'inflazione come fattore potenziale; penso che l'inflazione abbia un impatto su tutto il settore della vendita al dettaglio, non solo per lo shopping natalizio, ma anche per la spesa, e cose di questo tipo; penso che ciò che sarà interessante sarà a livello di singolo marchio, alcuni hanno forse scaricato questi costi sui clienti, in modo da mantenere i margini, mentre altri li hanno effettivamente sostenuti, perché ritenevano che se non avessero sostenuto questi costi avrebbero avuto un impatto sulla loro linea di business. Quindi credo che sarà molto interessante vedere come si evolverà la situazione. Mentre ci avviamo verso il nuovo anno. E voi?

Debbie
‍Sì
, no, voglio dire, penso che sarebbe interessante. Penso che vedremo i rapporti sul consumatore medio, su quanto spende per i regali per le festività natalizie, quindi penso che anche questo sarà un indicatore dell'impatto dell'inflazione, se le persone sono più prudenti con la loro spesa complessiva a causa dell'inflazione e vogliono essere più prudenti. Sarà interessante vedere come ha influito la nuova variante in arrivo, e ci sono così tante cose che influiscono sul comportamento delle persone, che cancellano le vacanze e non hanno più bisogno di certi vestiti o valigie. Ci sono così tante cose e fattori che potrebbero influire che credo che, una volta superata questa stagione natalizia, sarà interessante vedere quali altre possibili cause e impatti hanno avuto sul comportamento dei consumatori per la stagione delle vacanze, di sicuro.‍

Ben
‍Fantastico
, sembra che abbiamo un'altra domanda, quindi quali sono le osservazioni sulla visualizzazione sponsorizzata, qualche intuizione da Cyber Five, sta diventando più competitiva? E Debbie, cosa stai vedendo per alcuni degli inserzionisti con cui stai parlando e lavorando?

Debbie
Direi che... Chiederò al team se abbiamo informazioni sulla visualizzazione sponsorizzata che possiamo condividere... Voglio dire, sicuramente più persone stanno sfruttando la visualizzazione sponsorizzata ora che ha la componente di targeting del pubblico, quindi è in linea con una DSP nel modo in cui viene eseguita, quindi lo stiamo vedendo, e naturalmente, perché è possibile seguire alcune delle attribuzioni sul lato della visualizzazione sponsorizzata. Quindi non so esattamente quale sia l'impatto, ad essere onesti, non abbiamo preparato i dati per oggi, quindi possiamo seguirli, ma sarebbe sicuramente interessante vedere come un numero sempre maggiore di persone utilizza questa strategia e tattica, come sta impattando le vendite per il cyber e le vacanze, di sicuro.‍

Ben
‍Fantastico
, grazie. In realtà, credo che dovremmo approfondire la questione, ma credo che la domanda, che dice: il video del marchio sponsorizzato faceva parte dei dati del marchio sponsorizzato? Non sono sicuro che sia stato incluso nell'analisi, sai, se vogliamo darci un seguito...

Debbie
Possiamo prenderlo come follow-up, penso che la maggior parte delle volte guardiamo all'intero marchio sponsorizzato, ma... Sì, ricontrolliamolo di sicuro.

Ben
‍Destra
, quindi non sono esattamente sicuro che ci sia scritto "persona anonima" che ha partecipato a questo webinar, quindi state sicuramente all'erta, ci aggiorneremo con la risposta a questa domanda, perché penso che sia in realtà una grande domanda, soprattutto per coloro che hanno deciso forse di fare pubblicità utilizzando i video, soprattutto perché è la prima volta per loro rispetto ad avere un tipo di base storica da confrontare per se stessi. Sembra che in questo momento uno dei nostri colleghi stia messaggiando, sembra che stiamo per digitare una risposta, quindi ecco a voi, Oh, fantastico. Oppure... Oh sì, ci siamo. Quindi sembra che... Sì, abbiamo intenzione di seguire la questione, quindi penso che, se potesse fornirci la sua e-mail, sarebbe fantastico e potremmo seguire la questione... Beh, non sembra che ci siano altre domande. Abbiamo altre domande. Detto questo, Debbie, c'è qualcos'altro che vorresti aggiungere? Qualche ricordo preferito delle vacanze o qualcosa che non vedete l'ora di fare in questo periodo...

Debbie
‍ No
, non vediamo l'ora di augurare a tutti un periodo di vacanza sano e sicuro da trascorrere con gli amici, la famiglia e di essere grati per tutto ciò che abbiamo e di goderci il periodo delle vacanze. Quest'anno avremo un po' più di spazio per vagare e non saremo più costretti a stare in casa. Non vedo l'ora.

Ben
‍Beh
, so che non posso dirlo meglio di te. E so che Debbie mi è grata per te, quindi ecco qua...

Debbie
‍Grazie
, Ben, anche a te.

Ben
‍Fantastico
, beh, credo che detto questo, a nome del team di Pacvue, vi ringraziamo per esservi uniti a noi per il riepilogo di Cyber Five di oggi. A nome del team, vi auguriamo buone e sane vacanze e, finché non ci incontreremo di nuovo, vi auguriamo un felice anno nuovo e credo... ci vediamo nel 2022. Sembra una buona idea. Bene, buona settimana a tutti.


Premi e riconoscimenti