Esplorate le ultime innovazioni di AI di Pacvue, tra cui Copilot, il vostro nuovo compagno di commercio AI.

Per saperne di più

4 strategie pubblicitarie di Instacart per il successo della spesa online

Viviamo in un'economia che si sta rapidamente evolvendo per diventare "on-demand". La spesa online ha subito un drastico cambiamento nell'ultimo decennio e, con una valutazione di oltre 39 miliardi di dollari, Instacart è oggi in testa.  

Instacart rimane la prima scelta, anche con centinaia di concorrenti, e per una buona ragione. L'applicazione offre una pletora di funzioni sia per i clienti paganti che per i rider a pagamento. L'applicazione consente agli utenti di acquistare da oltre 600 partner di vendita al dettaglio in tutto il Paese.

I rider possono chattare con i clienti sull'app stessa e utilizzare la navigazione tra i corridoi per trovare rapidamente ciò che stanno cercando. Con un boom di servizi dopo la pandemia, Instacart è diventato una scommessa sicura per la pubblicità del vostro eCommerce. Ecco come sfruttare al meglio questa piattaforma per affermare il vostro marchio.

Capitalizzare la visibilità di ricerca

Il volume degli ordini di Instacart è cresciuto di oltre il 150% da marzo 2020 e centinaia di rivenditori offrono i loro prodotti attraverso l'app. Giganti come Costco, Walmart e 7 Eleven si sono insediati qui, con milioni di prodotti tra cui i clienti possono scegliere.

Con una concorrenza così intensa, è fondamentale apparire ai primi posti nelle query di ricerca. Gli acquirenti cliccano sui primi 3 risultati sponsorizzati il 40% delle volte e il 70% di tutte le conversioni avviene nella prima riga. I clienti semplicemente non vanno oltre la prima pagina, quindi se volete vendere è lì che devono trovarvi.

L'utilizzo delle funzioni di Instacart, come la Customer Intelligence Platform, può aiutarvi a capire il loro comportamento. Con centinaia di nuovi utenti che si iscrivono a Instacart ogni giorno da oltre 5000 città, basta un solo ordine per entrare nella loro storia di acquisti.

Concentrarsi sull'ottimizzazione dei contenuti

Il monitoraggio dei contenuti per individuare e correggere eventuali elementi problematici può incrementare notevolmente le vendite. Le immagini di alta qualità generano il 21% di traffico in più.

La correzione dei contenuti non conformi è uno dei modi più semplici e migliori per differenziare il vostro prodotto dagli altri risultati di ricerca. In questo modo, avete il controllo su ciò che i clienti vedono quando cercano un prodotto che vendete sull'app.

Allo stesso modo, prestare maggiore attenzione alle immagini eroiche può attirare i clienti ideali a cliccare più spesso sui vostri prodotti. Conoscere il layout delle ricerche sia su desktop che su app mobile può guidarvi nell'ottimizzazione dei vostri contenuti.  

Campagne pubblicitarie ipersegmentate e strategia delle parole chiave

Il ritorno medio di Instacart sulla spesa pubblicitaria è di 4,30 dollari, con un CPC di 0,96 dollari, secondo le ultime statistiche di Pacvue. La segmentazione delle campagne è la scelta migliore, poiché non è possibile fare offerte in base al rivenditore e pochi marchi godono delle offerte più alte. È possibile strutturare le campagne in base ai segmenti di prodotto e alle fasce di prezzo. In altre parole, è possibile fare offerte più aggressive sugli articoli con ASP più elevato, perché sono in grado di assorbire le offerte più alte.

Anche l'elaborazione di una strategia ottimizzata per le parole chiave può fare una grande differenza. Non solo l'elenco delle parole chiave deve basarsi sulle richieste dei clienti in tempo reale, ma deve anche adattarsi alle mutevoli tendenze di Instacart.

L'uso di parole chiave a coda lunga contribuisce inoltre ad aumentare il traffico, rivolgendosi a un pubblico di nicchia. I risultati della ricerca mostrano solo fino a 50 caratteri, quindi è sempre meglio visualizzare prima le parole più importanti.

Sfruttare il modello di Instacart a carrello completo

Instacart promuove i prodotti come acquisti ripetuti e per una buona ragione. Il comportamento di consumo sostenuto mostra che quasi il 90% dei clienti di Instacart sono acquirenti abituali. È importante sapere come si può sfruttare l'imbuto di mercato dell'app per promuovere la fedeltà.  

Il modello di carrello di Instacart incoraggia gli acquirenti a esplorare le offerte promozionali e voi potete sfruttare questo potenziale per attirare i primi acquirenti e i clienti abituali. Potete utilizzare le stesse parole chiave per promuovere una varietà di SKU, e anche l'offerta di prodotti complementari su tali acquisti può darvi una spinta.

Il modello di Instacart è cambiato immensamente da quando, a causa della pandemia, ha registrato un enorme aumento del numero di utenti attivi. Se siete appena entrati nel mondo della pubblicità di Instacart, i banner/eroi pubblicitari possono essere un ottimo modo per generare consapevolezza del marchio.

Anche la dimensione del carrello è aumentata del 35% dalla prima metà del 2019 al 2020. Ciò significa che far cliccare i clienti su "aggiungi al carrello" comporta maggiori vantaggi e che le politiche che promuovono gli acquisti ripetuti sono utili. Sfruttare l'imbuto pubblicitario della piattaforma di eCommerce per costruire i panieri dei clienti favorisce la fidelizzazione e migliora i profitti nel lungo periodo.

Guida rapida alla pubblicità di Instacart

Instacart premia gli investitori che hanno un vantaggio di prima mano e offre molti veicoli promozionali sulla piattaforma. Volete saperne di più su come fare pubblicità su Instacart? Gli esperti di Profitero, OneSpace, firstmovr e Pacvue hanno fatto il lavoro duro per voi! Abbiamo creato una guida completa che contiene tutte le indicazioni necessarie per garantire i migliori risultati. Date un'occhiata alla nostra "Guida rapida: 10 eCommerce Quick Wins on Instacart" per una guida su tutto, dalla presenza alla promozione.


Autore

Premi e riconoscimenti